fbpx

Valori e Visione

   

Valori e Visione

Amo progettare e realizzare luoghi unici che riflettono significati personali ed indentitari, che soddisfano valori ed aspettative perché lo spazio si connette alle persone e le influenza. 

Ascolto i bisogni personali funzionali ed emozionali, li comprendo e li traduco in progetti di design.

Unire le mie passioni alle mie competenze ha cambiato il mio essere un architetto, ha aggiunto valore al mio lavoro nei progetti dei clienti.

 

.Sono un architetto e lavoro in tutta Italia con lo spazio e le persone, interpreto i desideri dei committenti creando luoghi in cui rispecchiarsi, progetti fortemente identitari. Sono laureata a Firenze in una disciplina che studia le azioni sugli edifici e come ripararli, consolidamento. Capire le cause ed i perchè di ciò che vedo accende da sempre la mia curiosità. Questa passione mi ha portato a frequentare il corso di abilitazione della protezione civile e divenire tecnico esperto nella gestione del danno e valutazione di agibilità.  Con l’esercizio della professione ho deciso di dare il mio contributo alla categoria degli architetti, così mi sono candidata, e sono stata eletta, per il Consiglio dell’Ordine degli Architetti della provincia di Rimini. Oggi sono segretario del consiglio.  http://www.architettirimini.net/arc/consiglio
Questo ruolo mi mette a confronto con numerosi tecnici, enti ed organizzazioni del settore. Con l’esperienza ho compreso l’importanza del ruolo dell’architetto nel percorso di scelta nella realizzazione delle costruzioni pubbliche e private.
Lo spazio condiziona le persone, può portare benessere o arrecare disagio. Ecco perchè credo sia fondamentale che l’architetto comprenda l’individuo e ciò che muove le sue esigenze, raggiunga la visione del progetto ascoltando desideri ed aspirazioni.
Ho seguito corsi di crescita personale e coaching migliorando le mie competenze nella gestione dei bisogni e delle scelte, nella capacità di collegare in modo coerente le aspettative dell’interlocutore con l’ambiente costruito, condurre il cliente ad esplorare uno spazio del tutto personale, 
 perché scelto di comprendere e superare le mie inquietudini, i vuoti ed i disagi che frenavano le mie potenzialità.

Operare secondo il livello emozionale negli spazi ha modificato completamente il mio approccio al progetto ed alle persone.
Ciò che motiva il mio lavoro quotidianamente è trovare la unicità del progetto, connetterlo all’identità di chi realmente utilizza gli ambienti. Questo modo di pensare lo spazio crea soluzioni esclusive, legami molto stretti con le scelte effettuate nelle abitazioni poiché riflettono le personalità di chi le vive.

Nei locali commerciali o ricettivi, questo mio modo di progettare è ancora più importante perchè crea unicità e coerenza tra l’identità precisa del cliente di riferimento e la narrazione che si sceglie di materializzare con il progetto. Crea un’attività economica che funziona.

Sono davvero soddisfatta quando gli elementi costruiti hanno un proprio significato e funzione, quando sono connessi agli arredi, alle luci ed alle ombre, quando ogni luogo è ancorato e coerente.